Una guida con poco stress

In città
Al lento “stop and go” nel traffico rispondono con efficacia la fluidità del motore e del cambio CVT, oltre allo sterzo non troppo pesante. Bene anche le sospensioni: filtrano a dovere buche e tombini. Tuttavia, il consumo urbano della Subaru XV 2.0i Lineartronic non è trascurabile: 9,7 km/litro, stando ai nostri strumenti. Alla carente visibilità all’indietro in parte supplisce la retrocamera (di serie).

Fuori città
Per trasferimenti in relax quest’auto è un partner affidabile. Nella guida briosa si apprezza lo sterzo piuttosto diretto, la precisione negli inserimenti in curva, ma non dal cambio. Quest’ultimo, anche in modalità manuale (e utilizzando le levette al volante), è lento nella risposta. Non soddisfano nemmeno i freni: lunghi gli spazi d’arresto. Così, così le percorrenze: 13,9 km/l rilevati.

In autostrada
Il consumo è elevato (10,5 km/l). In compenso, l’abitacolo della Subaru XV è acusticamente ben isolato e il 2.0 (a 130 km/h lavora a 2900 giri) quasi non si sente. Pur alta da terra, l’auto è stabile quando si transita sui giunti dei viadotti e nei curvoni affrontati ad alta velocità. Buona, più per merito del motore che del cambio, la ripresa dopo un rallentamento.

Nel fuori strada
Con le quattro ruote motrici e 22 cm di luce a terra, la Subaru XV non teme i fondi impegnativi. Il sistema X-Mode (si attiva con un tasto) riduce lo slittamento delle ruote con leggere frenate e rende più dolce la trasmissione della coppia. C’è poi il comando che mantiene costante la velocità (fino a 20 km/h) nelle discese ripide.



Sorgente alvolante.it

Immagini e testi sono di proprietà del titolare, per saperne di più visita il sito www.alvolante.it