RICARICA SENZA FILI – Il gruppo Hyundai Motor, di cui fanno parte Hyundai e Kia, ha diffuso un video (qui sotto) dove si può vedere la Fil Rouge, futuribile prototipo della Hyundai che ha debuttato al Salone di Ginevra 2018 (qui la news), beneficiare della ricarica wireless per veicoli elettrici associata ad un sistema di parcheggio automatizzato (AVPS). Questo sistema consentirà ai proprietari di auto elettriche, che si trovano di fronte ad un parcheggio ed a delle colonnine di ricarica affollate, di lasciare l’incombenza della ricarica direttamente alla vettura che, grazie al sistema di parcheggio automatizzato, potrà continuare la sua corsa verso una piastra di ricarica che, mediante induzione, invierà l’elettricità alle batterie, ricaricandole.

FA TUTTO DA SOLA – Una volta che il veicolo si è completamente ricaricato esso si sposterà in un parcheggio libero utilizzando il sistema di parcheggio automatizzato (AVPS), lasciando così libera la postazione ad altri veicoli presenti sul posto. Attraverso un’apposita applicazione per smartphone è possibile sia attivare il sistema di parcheggio automatizzato sia richiamare il veicolo, che ritornerà autonomamente nel luogo in cui si trova l’utente. Questo sistema della Hyundai funziona mediante la comunicazione continua tra il veicolo elettrico, il parcheggio, che mediante grazie alla connettività V2x, ossia alla connettività tra veicoli e infrastrutture, invia la posizione dei parcheggi vuoti e delle stazioni di ricarica, il sistema di ricarica ed il conducente, che può monitorare e attivare tutto il processo mediante lo smartphone. 

LA GUIDA AUTONOMA – Parlando di guida autonoma, Hyundai e Kia hanno come obiettivo quello di mettere in commercio auto con pilota automatico di livello 4 (su una scala di 5) intorno al 2025. Le due case coreane prevedono inoltre di commercializzare veicoli autonomi in diverse smart city a partire dal 2021 con l’obiettivo finale di lanciare veicoli completamente autonomi entro il 2030.



Sorgente alvolante.it

Immagini e testi sono di proprietà del titolare, per saperne di più visita il sito www.alvolante.it