La nuova Land Rover è pronta per essere svelata al mondo. Il prossimo, infatti, potrebbe essere l’anno buono per ammirare il ritorno di una vecchia fiamma di tutti gli amanti dell’off-road: la Defender.

Il modello più longevo della casa britannica, in produzione sin dal lontano 1948, è alle battute finali dei test sull’affidabilità. Sono state diffuse, dal sito ufficiale, le prime immagini della vettura, testata in condizioni estreme. Nonostante si sia dovuto necessariamente ricercare un compromesso tra il rinnovo stilistico e tecnologico ed il mantenimento dei capisaldi che contraddistinguono questa automobile, il fuoristrada sarà un irresistibile richiamo per gli appassionati della categoria.
Rispetto alle caratteristiche tradizionali, la nuova Defender dovrebbe presentare la stessa piattaforma in alluminio delle sorelle maggiori Discovery e Range Rover, con tutte le relative modifiche del caso per adattarla alle tradizionali forme squadrate. Questo significa che anche alcune delle unità motrici montate sul nuovo prodotto dovranno richiamare quelle delle sorelle maggiori. La tecnologia dovrebbe appartenere alla famiglia dei modelli diesel Ingenium, in lavorazione sin dal 2017.

A dispetto di questo, la vettura manterrà un aspetto leggermente più spartano, con una forma decisamente più squadrata. Nonostante ciò, dovrebbero essere presenti delle linee di design rinnovate ed innovative, con una tecnologia di bordo votata al progresso.
I test sono stati eseguiti su tracciati dalle condizioni estreme: si passa dai -50 gradi delle desolate lande ghiacciate ai +48 del deserto, dal livello del mare o poco più ai 4.000 metri di altitudine. Per questa vettura, pare che non esistano limiti.

Tra le voci di corridoio che si susseguono in questi giorni attorno al nuovo modello, una è particolarmente ricorrente, e vorrebbe la presentazione di una versione della Defender totalmente elettrica e dotata di un’autonomia di tutto rispetto. In alternativa, anche la teoria di un modello ibrido sta prendendo sempre più corpo.
La casa britannica mantiene ancora il massimo riserbo sul neonato fuoristrada, ma la concomitanza tra il lancio della vettura ed il settantesimo anniversario dalla presentazione del primo storico modello dovrebbero assicurare un auto di prima fascia, con caratteristiche tecniche al top della categoria.

L’approdo sul mercato della nuova Land Rover Defender è previsto per il 2020, e la livrea camuffata per i primi test ufficiali confermano che la vettura sarà commercializzata anche negli States ed in Canada. Il prezzo dovrebbe partire dai 50.000 euro per il modello base, sino a raggiungere cifre ben più significative per le full optional.

land rover defender 2019



Sorgente virgilio.it

Immagini e testi sono di proprietà del titolare, per saperne di più visita il sito virgilio.it