TORNA UN “MITO” – La fuoristrada Land Rover Defender è stata una vera e propria icona dell’industria britannica, che in 68 anni di produzione (dal 1948 al 2016) ha superato i 2 milioni di unità. È normale quindi che sia febbrile l’attesa per il nuovo modello, il cui debutto dovrebbe avvenire in autunno con le vendite previste a inizio 2020. La curiosità nei confronti della nuova Defender viene soddisfatta in parte dalle immagini spia apparse in rete negli ultimi giorni, dalle quali si intuisce più chiaramente l’aspetto della nuova generazione. 

MODERNA CON RICHIAMI AL PASSATO – L’immagine apparsa sul sito di appassionati Worldscoop svela una vista di tre quarti anteriore, senza camuffature, della Land Rover Defender e alcune immagini del cruscotto, di CarScoops e Land Rover Photo Album, ci danno l’opportunità di farci un’idea piuttosto precisa del design, moderno con tanti richiami alla precedente generazione. Innanzi tutto abbiamo il classico cofano anteriore corto, il tetto e il parabrezza “piatti” e le fiancate verticali. I vistosi passaruota bombati conferiscono un look più muscolare, mentre le superfici sono raccordate tra loro più morbidamente che in passato. Nel complesso appare tutto molto armonico. 

INTERNO CURATO – Le foto spia dell’abitacolo ci dicono che Land Rover Defender del 2020 avrà un interno al passo con i tempi, con la corta leva del cambio inserita nel cruscotto accanto ai comandi della climatizzazione. La strumentazione davanti al guidatore dovrebbe essere digitale e non manca l’ampio schermo a sfioramento del sistema multimediale. “Zoomando” sulla consolle si vedono i tasti per gli aiuti alla guida in fuoristrada, come quello che attiva il mantenimento automatico della velocità in discesa.





Sorgente alvolante.it

Immagini e testi sono di proprietà del titolare, per saperne di più visita il sito www.alvolante.it