RICORDO DI UNA DATA – La Mercedes EQC è la prima auto elettrica di serie della casa tedesca. Presentata lo scorso ottobre, ora si appresta finalmente a debuttare sul mercato. La casa tedesca, per festeggiare il lancio commerciale della Mercedes EQC, ha scelto un’edizione limitata, la Edition 1886. Si tratta di un allestimento speciale per sottolineare lo spirito pioneristico della casa; il 1886 infatti coincide con il lancio del primo mezzo con motore a combustione interno, la Patent Motorwagen (soprannominata anche Velociped), prodotta dal 1886 al 1894 dalla casa automobilistica tedesca Benz. Dunque la Mercedes ha deciso di utilizzare quella data simbolica per il lancio sul mercato della sua prima auto elettrica.

ALLESTIMENTO SPECIALE – La Mercedes EQC 1886 può contare su una ricca serie di personalizzazioni estetiche e di accessori interni. Esteticamente la EQC 1886, disponibile esclusivamente in argento metallizzato high-tech, si caratterizza per la griglia del radiatore a pannelli neri con alette di ventilazione e bordi in nero lucido. Altre particolarità sono il badge nero lucido con scritte speciali EQC Edition 1886 sul parafango e i cerchi in lega da 20 pollici a 10 razze in nero lucido con elementi decorativi bianchi. Gli interni possono vantare sedili con un nuovo design e con rivestimento in pelle artificiale Artico e microfibra Dinamica nella colorazione blu indaco e nero.  La scritta EQC Edition 1886 è ricamata sugli schienali dei sedili; la ritroviamo inoltre anche come badge sulla consolle centrale. Questo livello di dettaglio è presente anche negli elementi di rifinitura in matrice argento e nei tappetini con il ricamo “EQC”.

PACCHETTO ENERGIZING – Presente il pacchetto Energizing che, utilizzando i dati del veicolo e dell’ambiente circostante e combinando il sistema di illuminazione interno all’erogatore di fragranze e di ionizzazione dell’aria, restituisce un ambiente in grado di rilassare il guidatore e di adattarsi alle sue esigenze. Sono optional i sedili del conducente e del passeggero regolabili elettricamente con funzione di memoria. Così come nella versione standard, anche nella Mercedes EQC Edition 1886, sono di serie i due grandi schermi di 10,25” del sistema multimediale MBUX, lo stesso già visto sulla Mercedes Classe A.

DUE MOTORI – Dal punto di vista tecnico la Mercedes EQC dispone di una batteria agli ioni da 80 kWh (pesa 650 kg), che alimenta due motori, uno per ciascun asse delle ruote per complessivi 402 CV. Secondo la casa, i motori elettrici permettono alla suv di scattare da 0 a 100 km/h in circa 5 secondi (la velocità massima è limitata a 180 km/h). La Mercedes EQC ha un sistema per la ricarica rapida “casalinga” da 7,4 kWh, che ricarica la vettura in circa 10 ore. Con il “pieno” veloce, a 110 kW, in 40 minuti si ha l’80% di ricarica.

I SERVIZI – La Mercedes EQC Edition 1886 offre al cliente una serie di pacchetti di assistenza in grado di coprire le più importanti esigenze, garantendo un utilizzo a lungo termine del veicolo senza preoccupazioni. Questi servizi includono i pacchetti di assistenza “Servizio di manutenzione “, che comprende tutti gli interventi di manutenzione necessari per un periodo massimo di sei anni o per un chilometraggio di 150.000 km, “Servizio di ritiro e riconsegna”, che garantisce il ritiro e la restituzione dell’auto per lavori di manutenzione per un periodo di sei anni (o fino a sei volte) e “L’estensione della garanzia del veicolo”, che protegge il proprietario del veicolo da costi di riparazione imprevisti che vanno oltre la garanzia standard Mercedes per auto nuove, fino all’età di sei anni, garantendo così il corretto funzionamento della batteria. Tutti e tre i pacchetti di servizi sono vincolati al veicolo per un periodo di sei anni e vengono trasferiti ai successivi proprietari in caso di vendita del veicolo. 



Sorgente alvolante.it

Immagini e testi sono di proprietà del titolare, per saperne di più visita il sito www.alvolante.it